lunedì 27 giugno 2011

VASCO IO NON CI CASCO

Vasco non ce la fa più.

Non è che la cosa mi sorprenda eh.
Conosco uno dei suoi backliner quindi come vanno le cose un minimo lo so.

L'unica cosa che mi da fastidio è questa attitudine da bifolchi che abbiamo sempre avuto al momento di confrontarci con una realtà appena appena più ampia di quella che ci dà il vivere all'interno dei nostri confini.

Il rocker.
Il maledetto.
Quello della vita spericolata.

Facciamosi a capire.
Ha scritto qualche buona canzone.
File under: MUSICA MELODICA ITALIANA.
Rock un paio di palle.

Invece cazzo che figata rock una canzone su un'adolescente che si sditalina dopo i compiti.
Che figata a Sanremo - MUAHAHAHAHA - fare il dissidente e cantare "Vita spericolata" che musicalmente sembra un pezzo di Gigi D'Alessio (no? arrangiatela a dovere e vedete se un qualsiasi neomelodico napoletano non ve la canta a puntino).
Chi parla di Vasco Rossi e lo accomuna al rock andrebbe preso a schiaffi con la merda in mano e chiuso in un campo di rieducazione maoista.

Non più di 10 giorni fa sono andato a Rho a vedere Iggy Pop. 64 anni, (When I'm sixtyfour, dice niente?).
Sticazzi.
Mike Watt al basso (praticamente DIO). Un batterista che poveraccio non pigliava un colpo manco a pigiarcelo.
Ma lui porcoddio PORCOddio PORCODDIO.
IL ROCK.
Contatto. Vuole i pischelli sul palco. Toccare. Saltare. Andare avanti col fiatone. Senza mollare un attimo.
Raw Power, Search and destroy, I wanna be your dog, Shake appeal.
No, dico.
64 anni e dopo una vita che se quella di Vasco è spericolata non saprei proprio dove andare a prendere il termine "estrema".

E mi venire a parlare di Vasco rocker.

Vasco è un cantautore italiano. Un buon cantautore italiano.
Il suo miglior pezzo: "Non siamo mica gli americani". Stupendo.
Poi un sacco di ammiccamenti alla vita da gaudente giovanotto pieno di vuoto ma con tanto sentimento chepperò vabbè checcifaccio con tutta 'sta robba che non so levarmi un dito dal culo perchè son Generale delle Sciustentruppen (trad, sempre strafatto di coca).

Cioè la condizione nella quale sono più o meno il 90% dei nostri giovinotti, arruolati e no.

Quindi il saluto a Vasco glielo faccio, ma saluto un buon esponente del panorama della musica leggera italiana, appena appena più agitata dello standard cantautorale ma da qui a parlare di rock ce ne passa.

E mi sa che gli voglio più bene io che la torma di fanzs adeguatamente imbelinati dalla favola del "maledetto" e dello "spericolato".
Si è limitato a dipingere i vostri vuoti, la vostra limitata capacità di combattere annegata negli eccessi senza senso di chi si sballa perchè "così si fa" e lo ha fatto meglio di chiunque altro.

Ma il rock è lotta. Il rock è scuotere le coscienze.
Il rock è stare sul palco a 64 anni e spaccare culi, ballare sudati a contatto con 4 pischelli tirati su dalle transenne.
Il rock é Keith Richards, Ian Mc Kaye, Lou Reed, gente che se vede un giornalista di Studio Aperto gli caga sul microfono.

Lasciamo perdere il rock quando si parla di Vasco.
Per favore.

(nella foto: Elio: un uomo, un eroe, un comunista, un rocker. Un giorno vi spiegherò perché)

17 commenti:

faustpatrone ha detto...

un po' di vero rock l'ho assaggiato anche io al Sonisphere Festival 2011 a Imola: Motorhead, per dirne una e basterebbe!!!

sassicaia molotov ha detto...

@faustpatrone: mi dicono che Lemmy s'è fatto asportare il mitico neo. Ecco un altro che conferma la tesi sovraesposta, comunque.

Minerva Jones ha detto...

"I wanna be your dog" - i grandi vecchi del rock tutta la vita! ;-)
(Vasco? Chi è Vasco? :-P )

Inneres Auge ha detto...

"Chi parla di Vasco Rossi e lo accomuna al rock andrebbe preso a schiaffi con la merda in mano e chiuso in un campo di rieducazione maoista."

"Il rock é Keith Richards, Ian Mc Kaye, Lou Reed, gente che se vede un giornalista di Studio Aperto gli caga sul microfono."

CRisto santo, hai stramaledettamente ragione. Quando ho sentito "mi dimetto da rocker" pensavo che fosse Berlusconi (che come sai è stato eletto rocker dell'anno qualche tempo fa).
Sto Vasco è proprio un coglione oltre che strafottente, io l'ho ascoltato (per forza) tanti anni e poi ho scoperto la vera musica. Fanculo Vasco e... facciamo resuscitare Ronnie James Dio!!!!!!!

SCIUSCIA ha detto...

A me non serve che lo spieghi.

Comunque Vasco è come i Queen e Gesù: una vittima dei propri fan.

A ogni buon conto, vedi pure http://satirasciusciesca.blogspot.com/2009/11/quanto-e-messa-di-merda-la-musica_22.html?m=1

VioletPussy ha detto...

BRAVOOOOOOO!!!!!! BRAVOOOOOO!!!!! (Applausi dalla mia camera) per questo post tu mando un limone virtuale.

ps visto pure io il grande Iggy l'anno scorso,praticamente sotto casa.Pelle d'oca.Paura vera. Arrivassi io così alla sua età e dopo tutto quello che ha fatto....

Barney ha detto...

Sassicaia: il 10 luglio c'e' Lou Reed a Pistoia Blues. Sto pensando di ritornare in piazza del Duomo dopo quasi vent'anni, e di rivedere Reed dopo circa lo stesso tempo.

Vasco Rossi lo vidi da piccino (avro' avuto sedici anni), e solo perche' mi ci portarono con promesse di topa mai -ovviamente- mantenute.

Per me pòle stiantà anche domani, Vasco: soprattutto per come ha vomitato su "Creep" e "Celebrate".

Barney

mr.Hyde ha detto...

Ti dirò di più mi ha sempre annoiato..L'ho considerato un nannini al maschile..Il rock lo ascoltano dai dischi..

Alessandro Cavalotti ha detto...

Applausi a scena aperta.

D. ha detto...

e vogliamo anche ricordare il vostro rocker ligabue ? :-)))

iggy ha detto...

cazzo ti quoto ogni parola ch'è ogni parola che hai scritto.
poi bestemmio.
e poi ti linko.
in ultimo mi butto sotto la doccia che puzzo come una carogna. prima però metto su qualcosa di porcodio iggy a palla. colpa tua. sallo.

sassicaia molotov ha detto...

@iggy: la tua scrittura mi ricorda qualcuno che conosco, sallo ;-)

D: Per un post sufficientemente caustico sul soggetto mi occorrono due settimane di ritiro spirituale a Detroit. Mi piace fare le cose per bene.

Mr.Hyde: sante parole. La Nannini in più ha un fratello molto alla mano.

Barney: sai dove ho visto il più grande assembramento di topa ad un concerto? Battiato. Giuro. Dalle squinziette alle super-MILF. Pensa te.

@Violet: intanto vediamo di fare, poi a 64 anni facciamo due conti...ora ne ho quasi 50 e se hai visto il video capisci che sono sulla buona strada ;-)

@sciuscia: con quel post hai cagato in testa a 3/4 della redazione di Rolling Stone. Va misurato in GigaLOL.

@Inneres: vedi che i rockers sfidano l'impossibile? Addirittura riesumare Dio...

@Minerva: è che non c'è stato un ricambio adeguato, quindi ci toccano ancora loro. Non che mi lamenti eh. (invece sì)

iggy ha detto...

usti, dici che può esser che ci si conosce?
intanto t'ho linkato, così t'impari, tiè!

sassicaia molotov ha detto...

@iggy: linkato su ISC?

Humani Instrumenta Victus ha detto...

Piace tanto a Bersani, non a caso da anni impegnato a "dipingere il proprio vuoto".

fracatz ha detto...

porello è che nun c'ha mai avuto er fisico,
ma tu voi mette quelle sopracciglie der grande elio, voi mette

Sara ha detto...

Faustpatrone: Prima fila, fratello!
Comunque, "se Vasco si dimette da rockstar, io mi dimetto da astronauta".