lunedì 2 gennaio 2012

COME IMPARAI A NON PREOCCUPARMI ED AMARE LA BOMBA

Non sono bombe come quella che esplose in Piazza Fontana.
Quella fece 12 morti.
E non è neanche come quella di Piazza della Loggia, nè come quelle messe sui treni o alle stazioni, o come quella messa in Via dei Georgofili o a Roma o a Milano.
Non sono bombe che possono spazzare via giudici con le scorte, nè cittadini innocenti.

Al momento infatti, queste bombe, o come le volete chiamare, hanno per ora portato via due falangi ad un direttore di filiale ed annerito qualche suppellettile.
Eppure stanno creando allarme. E preoccupazione.
Sono le bombe che iniziano ad arrivare con cadenza sempre più regolare nelle sedi EQUITALIA.

Preciso subito: assieme alla rivolta ed alla lotta NO TAV questa è l'unico segnale che esiste ancora un'Italia che si ribella.
Chiuso.
Non parlatemi di altri, per favore, perché quando voglio ridere metto su un film di Totò.

Credo che la rete abbondi di materiale per chi vuole informarsi sulle modalità di azione di questa agenzia, che a suo piacimento, a tassi da strozzinaggio molesto e con metodi viscidi e truffaldini spoglia perlopiù gente del ceto medio-basso di tutto quello che può ed anche, spesso, di quello che non può.

Non mi parlate di grandi evasori beccati sul fatto: parlatemi di precari che sono obbligati ad andare a lavorare con il proprio mezzo e dell'uso che fanno i Comuni della possibilità di stangare chi possiede un'automobile.
Parlatemi degli effetti della precarizzazione se non della sparizione del lavoro e delle possibilità che questa situazione implica nelle possibilità che le persone possono avere nell'ottemperare alle spese quotidiane, ivi comprese le tasse comunali.
Parlatemi delle cartelle pazze.
Parlatemi delle case messe all'asta all'insaputa dei proprietari.
Parlatemi di aziende fatte chiudere, di attività estinte, di interessi sugli interessi.

Questo è terrorismo. Puro e semplice terrorismo.
E le vittime che sono e verranno colpite più dolorosamente sono sempre le solite.
Per la maggior parte gente che già farebbe fatica ad arrivare a fine mese con quello che ha.

Ricordo ai censori dei pacchi bomba che stiamo urlando riguardo gli effetti di questo sistema fin da quando il pacchetto Treu legalizzava lo sfruttamento precario e NESSUNO HA RITENUTO OPPORTUNO FARE UN BENEAMATO NODOSISSIMO CAZZO.
Avevamo avvertito che scaricare le "leggi di mercato" sulle spalle dei soliti avrebbe portato delle conseguenze. E come risposta Veltroni candidava Calearo e si metteva alla sua destra Ichino.

Avevamo avvertito che stava andando tutto a catafascio e che non avremmo accettato un'altra sporta, quella definitiva, che ci avrebbe messo definitivamente in ginocchio.
Non avremmo accettato lo status di poveri, cornuti e mazziati nonostante continuassimo a lavorare e pagare TUTTE le tasse.

Ma queste, come troppe altre, sono state voci che non hanno trovato nessun tipo di ascolto, se non i soliti puzzolenti pipponi dei balordi della Casta e dei loro maggiordomi che ci dicevano di stare zitti e buoni che il mercato ci avrebbe portato pace, benessere e prosperità.

ORA Grillo chiede di capire le ragioni delle bombe.
L'UDC, quello di Cosentino, gli dà del terrorista.
Il PD fa muro perchè considera la violenza "inaccettabile" (se diamo al termine lo stesso peso col quale lo ripetono a mò di mantra dal 2008 siamo a cavallo).

Siamo ancora a questo punto.

Ripeto: non sono bombe come quelle che ho citato all'inizio.
Quelle sono bombe di Stato.
Fanno morti, quelle.

Quindi non c'è da capire proprio nulla.
Rimettete il garage il carrozzone ed inventatevi alla svelta un sistema equo ed onesto.
Sul lavoro, sul fisco e sul potere d'acquisto.
Non abbiamo più neanche tanta voglia di veder scattare ogni giorno il loro tassametro da strozzini.
Quindi hop, alzare il culo o ad ogni bomba saltano tappi di spumante in tutta Italia.
A costo di rubarlo al discount.
Buon anno.


9 commenti:

angie ha detto...

mah, comunque: non si dica che gli impiegati (di quell'esattoria) sono solo dei lavoratori che non c'entrano nulla... visto che accettano di farsi addestrare a fregarti (non sto a scendere nei particolari perché è un discorso un po' lungo)!
Buon anno anche a te.

brazzz ha detto...

buon anno..ciao carissimo...

Humani Instrumenta Victus ha detto...

Il vecchio compromesso socialdemocratico (mercato+politica)su cui "poggia" anche questa democrazia (?) è andato completamente a puttane.

Lucien ha detto...

Per il lavoro "sporco" che fanno non potevano avere un nome più odioso.

"Intellettuali d'oggi
idioti di domani
ridatemi il cervello
che basta alle mie mani,
profeti molto acrobati
della rivoluzione
oggi farò da me
senza lezione."

Conte di Montenegro ha detto...

A me piacciono le donne con 2 bombe!

Inneres Auge ha detto...

a me fa incazzare l'abitudine dei mass media di attribuire ogni tipo di attentato agli anarchici. Solo perché quelli disegnano una A con il cerchietto sul muro o si firmano "anarchici". Se io mi travesto da Topolino e vado a rapinare una banca, i tg aprono con "Topolino svaligia la banca!"

sassicaia molotov ha detto...

@Angie: sì, è un discorso molto lungo. Però tanto per essere sintetici sono per i bersagli mirati bene. Ma bene bene ;)

@brazzz: noi confidiamo nel pentagramma, come sempre, buon anno!

@HIV: Credo sia andato a trans ;)

@Lucien: Preciso preciso.

@Conte di Montenegro: due davanti e due di dietro, più in basso. Totale 4.

@Inneres Auge: non sanno dove battere la testa. Ci fosse un gruppo situazionista meno segaiolo dei Wu ming a quest'ora la rivoluzione era già bell'e cotta.

Granduca di Moletania ha detto...

Primo
grandissimi complimenti per la foto del post, uno dei miei film preferiti.
Secondo
Equitalia è il braccio armato della GdF, am solo per i poveracci. Anche questa sera ho avuto la disgrazia di aver ascoltato la trasmissione radiofonica Rai Uno del Dottor Forbice, in cui si diceva più o meno che l'evasione fiscale è giustificabile e io l'ho intesa come una istigazione a delinquere.
Un abbraccio.

sassicaia molotov ha detto...

@Granduca di Moletania: e pensa che quest'anno m'è toccato pure allestire la festa della GdF ;) Lasciamo perdere Forbice, lui è il braccino armatino della disinformazione e della mistificazione.