domenica 14 febbraio 2010

SENSE OF HUMOUR


Lo ammetto:

la battuta cinese "Can che abbaia/tloppo cludo" mi fa ridere.

Invece il testa di cazzo che alla RAI insegna a cucinare i gatti no.

(Bellissima anche come la presenta Mazzetta, vedi blogroll)

8 commenti:

Lopo ha detto...

Grandissimo Bigazzi, invece.
Del resto sono decenni che si insegna a cucinare polli, mucche e maiali e nessuno ha detto mai niente...

sassicaia molotov ha detto...

@Lopo: i vegetariani e/o vegani sono un branco di zozzoni emaciati con le birkenstock che saranno i primi ad essere messi al muro quando faremo la rivoluzione.

Lopo ha detto...

Non ci sarà rivoluzione finché non ci sarà il coraggio di vedere il cane per quello che è: una bestia inane, buona solo per un arrosto.

jesup ha detto...

Perchè allora non mangiare anche qualche essere umano,come faceva anche Bokassa,che ne aveva la dispensa piena...se qualcuno osa guardare la mia gatta come uno spezzatino con piselli me lo mangio!

sassicaia molotov ha detto...

@Lopo vado subito a riferirlo al dogo argentino che sta di faccia a un mio amico di Parrana.
p.s. Lo sai, vero che ho scatenato una iena assetata di sangue girandogli questo post....

sassicaia molotov ha detto...

@Jesup: Bokassa è stato l'unico capo di stato con un'opposizione frollata bene prima dell'avvento di Berlusconi. Ora sono in due.

Superfly ha detto...

Ho visto oggi il video del Bigazzi, il cui nome il destino ha voluto già far riconoscere alla folla.

Ora mi chiedo perchè caxxo continuo a pagare il canone! Di tutte le menti eccelse in giro per l'Italia, dovevamo pagare lo stipendio ad un vecchio rincitrullito che oltre a fare scontate e squallide battute a sfondo sessuale, ora da ricette su come cucinare i gatti...mavafangul'

Zio Scriba ha detto...

Can che abbaia tloppo cludo è tloppo bella, mi mancava! :D
Intanto quel viziato del mio gatto non mangia più niente: pretenderebbe bocconcini di testa di bigazzo... chi glielo spiega che i deficienti rai sono indigesti?