mercoledì 30 marzo 2011

ARRIVANO I NOSTRI

Allora, mi baso su quel poco che ho sentito sulle tv locali e preso dal sito dell' Innominabile; A Coltano arrivano 500 profughi che verranno messi in una tendopoli.

Non ho capito bene a quale distanza dal campo Rom poco distante dal cavalcavia nè a quale distanza dalla base americana di Camp Darby (oh, sono extracomunitari anche loro e son venuti già armati, un se ne potevano anche loro stà a casa sua?) ed a quale dall'insediamento di trans brasiliani dalle parti del Mortellini e lungo la pineta.

Casa mia è a Stagno dista circa 1 km da Coltano. Se devo dire che la cosa mi fa piacere, chevvedevodì.
Un pò di movimento fa bòno, "a Livorno un c'è mai nulla" (cit.)

Mi piacerebbe sapere come li sistemano, in che condizioni li tengono o se si deve fa le figurette anche noi, ad esempio.
E siccome pare che il governo abbia scelto la location senza filarsi di pezza le autorità locali, ho la vaga impressione che sia al Filippeschi (Sindaco di Pisa) che al Cosimi (sindaco di Livorno) sia entrato un discreto giramento di coglioni, così come al Bacci (Collesalvetti) che è un altro comune confinante, il mio per la precisione.

Ora, se devo dire la verità a me qui la gente mi sembra dimolto tranquilla, ma aspetto che domani mia madre torni dal lavoro perchè l'autobus dello speaker's corner se lo becca lei.
In teatro saranno preoccupati per l'inflazione di facchini, anche se i tunisini capitati ultimamente mi hanno convinto che probabilmente hanno altre facoltà antropologiche rispetto allo scarico dei bilici pieni di attrezzature da concerto.

Insomma, vada per la raffineria, gli inceneritori, la centrale Enel, la base americana, il campo Rom, i trans sull'Aurelia, ma se fanno un qualcosa tipo CIE credo sarà il caso di andare a fare un bel "51 per me libera tutti" e scioglierli a giro per le campagne pisane, ci si pensa noi livornesi a dargli le indicazioni.

Ora, portarli verso la raffineria mi pare brutto.
Quelli di Camp Darby hanno detto che danno noia ai caprioli e alle gazzelle che scorazzano nella pineta recintata che arriva a Tirrenia e che, spiace, lì è territorio americano e lororlì la carta verde non ce l'hanno.

Vorrà di che se a Coltano non ce li vorranno si faranno venì a Livorno.

D'altra parte a Livorno siamo avanti: ai banchi del mercato centrale hanno aperto dei banchi di frutta anche dei tunisini e dei cinesi e da un pò i livornesi urlano ancora più forte e più sguaiati tanto per fargli imparare prima come funziona la faccenda: i tunisini urlano già abbastanza bene e sanno la formazione del Livorno e che Spinelli si deve frugà.
 I cinesi paiono appena tornati dal Carnevale d'Ivrea. Son pieni d'aranci e dicono sempre "veldula".
Li vedo tutti i giorni perchè vado in pausa pranzo in un'osteria proprio nella Piazza Cavallotti, dove c'era la casa nativa di Mascagni, il primo compositore lirico imitato da Little Tony (maluccio, eh; col ciuffo alla Mascagni ci si nasce) e lì c'è il mercato della frutta & verdura.

Se qualcuno malauguratamente sapesse giocare a pallone verrebbe preso da Spinelli al volo, appena il poveretto è in grado di comprarsi le scarpe, fatto giocare per forza dopo tre cambi d'allenatore, venduto tre volte al Crotone e due al Siena e poi ricomprato aggratis più due giocatori di resto.

Ma almeno, come Danilevicius, mangerebbe.

Invece di lavoro non se ne parla.

I napoletani, i siciliani ed i calabresi ci schifano.

I fiorentini vengono in Borgo Cappuccini o nelle solite osterie di nome a mangià i'ppesce.

I sardi che ci sono son tutti in pensione e fanno da arredo alle case del popolo. E sono i peggiori giocatori di stecca del pianeta.

I senegalesi continuano a vendere accendini, i dominicani, i cubani, ecuadoregni, i peruviani e simili si zombano fra loro in un locale che si chiama Appendàun e, tanto per terminare questo excursus sulla geografia umana, i pisani devono andà in culo.

18 commenti:

Ernest ha detto...

mamma mia quanto siamo imbarazzanti!
un saluto

ganfione ha detto...

ma perché io lascio commenti che poi non si vedono? o io sono convinto di lasciare commenti ma in realtà no e allora certo che non si vedono?

Venerdi Sushi ha detto...

Dunque dunque, ho bazzicato i tuoi posti per quasi dieci anni, com'è che dite voi? Per fare un livornese metti insieme il seme maschile, l'uovo femminile e ci aggiungi su un po' di merda, ma poca merda, sennò viene un pisano :)

sassicaia molotov ha detto...

@Ernest: bravo, è giusto un post per superare l'imbarazzo in cui i delinquenti al governo ti mettono.

@Ganfione: io li vedo benissimo, in caso mi segnali quali non vedi? Grazie.

@Venerdì sushi: Te lo deve avè detto un lucchese, loro ad assaggiare la merda ci sono abituati. (è un'usanza contadina, niente di perverso eh)

EcateCassandra ha detto...

Si noi cediamo terra a chi "ci ha aiutato ad uscire dal fascismo" (tra virgolette era meglio che si facevano gli affari loro) e a chi fa della pietà (ricca pietà che diventa pietosità) la sua ragion d'essere, mi riferiscop a santa (?) romana chiesa, ma gli immigrati e le immigrate ci fanno schifo, anzi fanno schifo alle e agli italiot*, basta non commento ulteriormente altrimenti mi innervosisco ancor più di come già non lo sono.
Ciao caro.

sassicaia molotov ha detto...

@EcateCassandra: perlamordiddio non ti innervosire, tanto si sa. Peggio dei preti e degli americani ci son solo i preti americani ;-)

angie ha detto...

e mentre un altro miracolo si compirà, i giustizieri della notte aggrediscono chi cerca di scappare, oppure organizzano ronde...

sassicaia molotov ha detto...

@Angie: hai capito che intendevo? Qui devono prima vedersela coi coltanesi, poi cogli zingari, poi coi viados.
Tutto sotto il naso di una base americana.
Il tutto patrocinato dalle direttive di questi qua.
E nessuno di questi sceneggiatori pezzenti che ci schiantano i coglioni coi cinepanettoni sarebbe capace di scriverci su qualcosa che assomigliasse ad un film decente. Monicelli c'avrebbe fatto un altro capolavoro.

VioletPussy ha detto...

...Quasi quasi vengo anche io vendere accendini...(Che bello l'astio tra province...Penso che ci sia in ogni regione italiana!)

Ale ha detto...

ehm... avrei da dissentire sui siciliani... tzè!

Cinepolis ha detto...

C'e' la libera circolazione dei capitali, mi sembra ovvio che ci debba essere anche degli uomini. Siamo andati nei loro Paesi a smantellare il loro sistema di autosussistenza e mo'......
Cmq se continuiamo ad avere ancora tutto sto provincialismo e questo scontro tra di noi figuriamoci per gli altri.
Non sapevo che eri livornese Tafferuglio, io vivo a Livorno da solo un anno....
ed effettivamente darebbe un pò di vita avere tutti questi nuovi arrivi (a Livorno tutti fissati con l'abbronzatura, le palestre, icani, in giro non so la mia generazione poi dove sta qui boh)

Satira Senza Raucedine ha detto...

Erika usa sempre l'amuchina dopo aver succhiato cazzi ad accolite confraternite di congolesi raccogliarance appena raggiunti da qualche sventagliata di pallini ad aria compressa.

http://ferroviedellostatoreclami.blogspot.com/2011/03/come-cambia-il-look-dopo-una-ischemia.html

sassicaia molotov ha detto...

@Cinepolis: Benvenuto, quello che riuscirai a scorgere oltre abbronzature e palestre è quello per cui vale la pena di stare qui. Mi rendo conto che ci vorrà del tempo ;-)

mr.Hyde ha detto...

Un paio di cose ( ah ah ah sono siciliano, mi diverto un casino.I siciliani dove ci sono zuffe si divertono un casino..)
1) E' la sorella di Giuliano Ferrara, quella con la barba, sulla foto in home, oppure è proprio lui, un po' piu' magro?
2) Io non ce l'ho con te perché sei di Livorno o Toscano o cos'altro..Ma perché ho lasciato un commento sul tuo post sul violoncello e manco m'hai cagato.Il commento non era :sei una testa di cazzo! Il commento era: ho grande ammirazione per i liutai perchè non sono "artigiani" ma sono artisti.
3) Gli anarchici sono anche bestemmiatori, perchè c'è un motivo fondamentale: se ne sbattono della Chiesa. Pero' gli anarchici ogni tanto le bestemmie le dimenticano e pensano a cose più serie..
4) Non sono passato per caso dal tuo blog, ma perche' avevo letto un tuo commento sul " Il Cielo Azzurro" riguardo ad una citazione di Stefi248 sulla guerra. Riguardo a Hitler ed alle aragoste. Per me è geniale..
5) Chiama "Cinepolis" e fagli gestire il tuo blog...Se vuoi essere rappresentativo dei Livornesi, o della loro parte intelligente.
6) Spero che tu, almeno, lo legga questo messaggio.Che lo pubblichi non me ne frega un cazzo.

sassicaia molotov ha detto...

1 Trattandosi del cast di un film del '32 probabilmente è sua nonna.

2 - Francamente ero abbastanza quadrato quando ho risposto agli altri e non sapevo che risponderti

3 - In altra sede, magari.

4 - Grazie

5 - Cinepolis sta a Livorno da un anno, fallo almeno ambientare, eh. E poi io sono di Roma :-p

6 - Leggo, leggo......e poi i commenti si pubblicano in automatico, almeno qui. Semmai ho la facoltà di cancellarli, ma per ora non l'ho mai fatto. Ho vinto un cannolo?

mr.Hyde ha detto...

Te lo spedisco di ricotta, così si irrancidisce durante il viaggio e no te lo puoi neanche magnare..di Roma..tseè. Ciao...ogni tanto vengo a romperti l balle...

sassicaia molotov ha detto...

Tranquillo, ho magnato cose che voi umani, tipo i panini dell'Orco (è un chiosco storico consigliato per esperienze mistiche). Sempre benvenuto.

Spazzolone ha detto...

Come mai non sei passato ancora a riscuotere?