mercoledì 6 gennaio 2010

SASSICAIA MOLOTOV AL BODY SCANNER


"Come ve lo devo dì che m'avete rotto ir cazzo?"

8 commenti:

angie ha detto...

per restare in tema di... cazzate: ma com'è che si usa questo termine per definire cose brutte, e per quelle belle invece si dice "figate"?
bene, dopo questa posso andare a dormire!

sassicaia molotov ha detto...

A me queste domande esistenziali mettono una gran sete.

SCIUSCIA ha detto...

LOL

Ernest ha detto...

ce l'hanno assolutamente rotto... scommetto che se allo scanner passano il loro cervello ci trovano il nulla che avanza.

angie ha detto...

va bene, questa sera lascierò un commento più appropriato (e non dire che ti mette fame):

"a quando il sondino rettale?"

(tanto si sa come andrà a finire: ci faranno spendere un sacco di miliardi - chissà la ditta che se ne occuperà? - e non funzioneranno!)

jesup ha detto...

AAhhh!!ora ho capito!Ci voleva il bodyscanner per svelare il segreto della tua ineguagliabile virilità!E te credo,c'hai l'osso dentro,troppo facile bello...chi te l'ha impiantato,il chirurgo di arcore??Riempi i corpi cavernosi di sangue come tutti,sennò non vale!

Lindalov ha detto...

Io il body scanner lo uso nei preliminari.

sassicaia molotov ha detto...

@Angie: il sondino rettale mi sa che esiste già: quando ti portano in questura e vedi il poliziotto mettersi il guanto di latex vuol dire ohi. E non preoccuparti: per me ogni scusa è buona per reclamare da bere.
@Jesup: Me l'ha fatto la mutua difatti come vedi s'è rotto subito.
@Linda: Un giorno posterai una foto di qualcuno dei tuoi partner dopo una scopata? Ho la vaga impressione che possano somigliare a Mino Reitano dopo aver cantato "Italia".