mercoledì 26 gennaio 2011

DONNE E UOMINI

DONNE


Dopo sfiancanti e durissimi test rimangono solo tre partecipanti alla  selezione per un posto da agente segreto sotto massima copertura alla CIA.
Due uomini ed una donna.

Il pool di esaminatori decide di sottoporli ad un'ultima prova per decidere chi sarà affiliato.

Viene chiamato il primo aspirante agente:

"Vedi quella porta? La tua ultima prova consiste nell'entrare lì dentro. Noi ti diamo una pistola, eccola qua."
Gli porgono una Magnum 44.

"Che devo fare?"
"Dietro quella porta c'è tua moglie seduta su una sedia. Per la sicurezza del Paese e per essere sicuri che nulla sarà mai divulgato sui tuoi compiti e sulle tue azioni devi entrare ed uccidere tua moglie con un colpo solo"
"Cazzo"
"Fallo e il posto sarà tuo".
L'esaminato tentenna, prende la pistola ed entra.

"Dici che lo farà?" dice un esaminatore ad un altro.
"Non lo so, ma tanto la pistola è scarica" risponde l'altro.

Dopo un quarto d'ora la porta si riapre e l'aspirante agente esce a testa bassa tenendo la pistola verso il basso:
"Mi spiace, non ce la faccio. Non sono degno di questo incarico....."
"Ci spiace, abbiamo bisogno di gente pronta a tutto. Avanti il secondo candidato!"

Entra il secondo candidato.
Anche a lui viene data una pistola a sua insaputa scarica e gli viene chiesto di sparare alla moglie che si trova seduta in una stanza chiusa che gli viene indicata.

Il tipo sembra più deciso, ma una volta chiusa la porta non si sente alcuno sparo fino a che la porta si riapre ed il candidato esce sconsolato:
"No, non ce la faccio, è troppo anche per me, mia moglie è tutta la mia vita......" e scoppia a piangere.

Gli esaminatori lo congedano e chiamano la terza candidata.

"Dietro quella porta c'è suo marito seduto su una sedia, lei deve entrare e sparargli un colpo in testa, sa la sicurezza, la segretezza...." e bla, bla,bla.

La donna senza proferire verbo apre la porta, appena richiusa si sente uno sparo, poi un altro, poi uno schianto e poi uno sbattere ed urlare per un buon quarto d'ora.

La commissione comincia a preoccuparsi, ma poco dopo la donna esce dalla porta ansimante:

"Non si fa mica così, però. La pistola era scarica e l'ho dovuto ammazzà a seggiolate!"



UOMINI

Una nave da crociera naufraga nei pressi di Capo Horn.

Solo due superstiti riescono a raggiungere un lembo di terra assolutamente selvaggio e che ha tutta l'aria di un'isola sperduta e sconosciuta.

Lui è Alessio, mozzo livornese ancora aitante e lei è l'attrice Megan Fox.

Dopo una inziale ritrosia di lei i due cominciano a fare amicizia, a condividere i metodi di sopravvivenza e, passa che ti passa il tempo, a sviluppare una simpatia reciproca che li porta in breve tempo a delle sane e furibonde scopate.

Passa un mese, due mesi, tre mesi, un anno ma la passione fra i due, complice il lungo isolamento, non si placa.
Ma dopo un paio d'anni Alessio comincia ad intristirsi.
"Che c'è ammorey, non stai bene qui con la tua Megan?"
"Boia dè, di stralusso e in guazzetto, ma sento che mi manca varcòsa.....quarcosa di 'mportante, fondamentale...."
"Cosa c'è che posso farey per te, ammore?"
"Una 'osa la potresti fà"
"Dimmi, ammorey, farò thuttho per tey..."
"Ti ricordi che a qualche centinaia di metri sulla riva più in là c'erano dei bauli arrivati a riva dalla nave?"
"Sì"
Vanno a prendere quei bauli ed in uno ci sono dei vestiti da uomo.

"Ecco, Megan mettiti vesti pantaloni e questa camicia blu che sembri un controllore dell'ATL"
"Cosa vuoi fare, Ale?" chiede Megan preoccupata.
"Nulla, te mettiti quello che ti dico io, guarda queste scarpe a mocassino, ti stanno du' vorte, mettitele dài!"
"Ma cosa vuoi fare, non vorrai mica......." Megan è decisamente allarmata.
"Stai bòna, prendi una matita dall'artro baule da donna e disegnati dù baffi"
Megan esegue, ma si aspetta qualcosa di molto perverso e la sua preoccupazione sale.
"Megan, ti spiace se ti chiamo Gino?"
"Ale, io non......."
"Un ti preoccupà, un ti fò nulla, ti posso chiamà Gino?"
"Oh, Ale ma......ok, ok, chiamami Gino...."
"Gino!"
"Sì?......" risponde Megan aspettandosi il peggio.
"MALLOSAI HO TROMBATO MEGAN FOXSE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!"

12 commenti:

Zio Scriba ha detto...

ahahah: non solo divertenti, ma incredibilmente e spietatamente ACUTE!

D. ha detto...

ecco, è la colpa di Alessio il livornese se Megan è ora conciata così male...

Ettore Aldimari ha detto...

Ti frego la seconda. Posso?

sassicaia molotov ha detto...

@Ettore: ci mancherebbe.

Inneres Auge ha detto...

LOL

NêZ ha detto...

Ahahah!! Viva Livorno. Le racconto subito stasera a cena.

angie ha detto...

magari: invece oggi è stato un altro uomo a uccidere l'ennesima donna (Napoli/ Uccide ex moglie e si spara. Uomo piantonato in gravi condizioni - Mercoledi, 26 Gennaio 2011 - 10:42)...

Chica ha detto...

peccato, poteva spararsi per primo.....
il donnicidio continua...

Sassi,la prima la conoscevo , ma quando provo a girarla ai maschietti mi dicono che son la solita femminista cacacazzo...

la seconda , domani me la rivendo...;)

NoirPink - Modello PANDEMONIUM ha detto...

La prima è carina, la seconda geniale!

Ernest ha detto...

:)

Sara ha detto...

Fantastiche. Mi sono ribaltata dalla sedia.

sassicaia molotov ha detto...

@Angie & Chica: è un pò che vorrei fare un post sull'argomento e lo cancello a metà perché ci perdo il carattere.